Musso palermitano – la ricetta TOP

Il musso palermitano è un piatto tradizionale della cucina siciliana, composto da carne di vitello o maiale tritata e cotta in una salsa di pomodoro e cipolle. La carne è solitamente servita con un contorno di pasta al forno.

Il musso palermitano ha origini antiche, ma la sua ricetta è stata perfezionata nel corso dei secoli dai cuochi siciliani. La carne viene triturata finemente e cotta in una salsa di pomodoro e cipolle, che conferisce al piatto un sapore dolce e piccante allo stesso tempo.

La carne di vitello o maiale è solitamente servita con un contorno di pasta al forno, che ne esalta il sapore. Il musso palermitano è un piatto molto saporito e nutriente, che si presta bene sia come secondo piatto che come piatto unico.

Il musso palermitano è un piatto molto diffuso in Sicilia, ma è possibile trovarlo anche in altre regioni d’Italia, soprattutto nelle zone in cui si producono i pomodori San Marzano, ingrediente indispensabile per la preparazione di questo delizioso piatto.

Musso palermitano: ricetta

Il musso palermitano è una ricetta tipica della Sicilia, in particolare di Palermo. La carne di vitello viene cotta a lungo insieme a verdure e aromi, fino a quando non diventa tenerissima. Il risultato è un piatto molto saporito e nutriente, che si può servire sia come secondo piatto che come piatto unico.

La preparazione del musso palermitano richiede un po’ di tempo, ma ne vale assolutamente la pena. Seguite i nostri consigli e realizzerete una versione casalinga di questo piatto siciliano famoso in tutto il mondo.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di carne di vitello tagliata a pezzi
  • 1 cipolla
  • 2 coste di sedano
  • 1 carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 lt di brodo vegetale o di carne

Preparazione:

In una pentola capiente mettete la carne di vitello, la cipolla, le coste di sedano, la carota e lo spicchio d’aglio.

Aggiungete abbondante olio extravergine d’oliva e fate soffriggere per qualche minuto.

Salate e pepate. Sfumate con il vino bianco secco e lasciate evaporare.

Aggiungete il brodo vegetale o di carne, in base ai vostri gusti, e portate a ebollizione.

Abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 2 ore e mezza/3, fino a quando la carne sarà tenerissima.

 A metà cottura controllate che il liquido non si asciughi troppo e aggiungete altro brodo se necessario. Servite il musso palermitano ben caldo accompagnato da un buon pane casereccio.

Musso palermitano
Musso palermitano